Tariffe & Offerte
 


La Vigezzina

Una facile escursione che permette, comodamente seduti, di godere di paesaggi mozzafiato è sicuramente la gita sulla Panoramica ferrovia Vigezzina.
L’itinerario della Ferrovia, che collega Domodossola alla cittadina svizzera di Locarno sul Lago Maggiore, è senz’altro tra le più suggestive ferrovie alpine per la bellezza dei paesaggi attraversati: boschi di faggi e castagni, altopiani erbosi, montagne selvagge e ghiacciai scintillanti sullo sfondo, pozze e cascate di acqua spumeggiante, vecchi alpeggi abbandonati e paesi silenziosi.

Domodossola

La città di Domodossola ha tanti tesori da far conoscere: Palazzo Silva con le sue collezioni museali, il museo dedicato al Traforo del Sempione ed alla prima trasvolata delle Alpi, il sacro Monte Calvario – patrimonio UNESCO -, la stupenda piazza Mercato all’interno di un centro storico a pianta pentagonale, la Chiesa Collegiata, la caratteristica piazza Fontana, la Torretta medievale

Locarno

La cittadina svizzera di Locarno famosa per il Festival internazionale del cinema che si svolge in piazza grande, è altrettanto piacevole per lo shopping e le passeggiate nelle viuzze della città vecchia. Inoltre Locarno è un punto di partenza ideale per innumerevoli escursioni in battello sul Lago Maggiore

Cascata del Toce

La più Bella, la più poderosa fra le cascate delle Alpi, la Cascata del Toce è la seconda in Europa per altezza: ha un salto d’acqua di 143 metri per un fronte massimo, alla base di 60 metri.
Sulla sommità si trova un fantastico punto d’osservazione dal quale si può ammirare la cascata in tutta la sua maestosità: il ponticello proteso sopra il salto d’acqua.

Terme di Premia

A circa 30” minuti dal nostro Albergo, sorge il centro di Premia Terme, benefico ritrovo di cure terapeutiche, di risorse paesaggistiche ed ambientali. Premia Terme rappresenta un’occasione unica per provare l’emozione di essere immersi in un’acqua che sgorga a 42° gradi dal profondo della terra ed ammirare paesaggi innevati standosene immersi nelle vasche esterne….. sensazione da provare!!!!
Oltre alle piscine esterne ed interne, nelle quali sono possibili percorsi emozionanti ed idromassaggi con lettini ad idrogetti, il centro è dotato anche di un moderno centro wellness, con diverse tipologie di saune e bagni turchi, oltre a piacevoli spazi comuni in cui è possibile intrattenersi per consumare qualcosa da bere o semplicemente fare due chiacchiere.

Orridi di Uriezzo

Salendo a Baceno si possono visitare in una semplice camminata gli Orridi; ma….Cosa sono gli orridi? Gli Orridi di Uriezzo sono profonde incisioni in roccia scavate da energiche cascate, in arretramento progressivo, facenti parte dell'antico sistema di torrenti che scorrevano sul fondo del ghiacciaio che percorreva anticamente la valle. Successivamente, col ritiro dei ghiacciai, l'andamento della locale rete idrografica si è sensibilmente modificato; la peculiarità degli orridi di Uriezzo consiste proprio nel fatto che il torrente che li ha modellati ora non percorre più queste strette incisioni, pertanto è possibile camminare agevolmente all'interno di esse.
Le pareti sono tutte scolpite da nicchie, volute, scanalature prodotte dal moto vorticoso e violento di cascate d'acqua e in certi punti si avvicinano tanto che dal fondo non permettono la vista del cielo.

Il lago Maggiore

è stato la culla dei Borromeo che qui profusero tutta la loro raffinatezza: ancora oggi a testimonianza del loro prestigio, rimangono i sontuosi palazzi sulle isole, i prestigiosi giardini all'italiana e l'imponente rocca di Angera.
Il lago va visitato dal lago. E dal lago si ha la sensazione che tutto si sia fermato nel tempo: esempio ne è il monastero di Santa Caterina aggrappato alla roccia; Stresa e le isole Borromee, minuscole e ricche di storia; e i castelli di Cannero, rifugio antico dei Mazzarditi, famosi pirati del Verbano.

Orta

Orta San Giulio è un comune inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia ed insignito della bandiera arancione del Touring Club Italiano.
Orta è situata su una penisola al centro della sponda orientale dell’omonimo lago.
Il suo centro, completamente pedonalizzato, è caratterizzato da viuzze strette e molto pittoresche: la principale corre parallela alla riva del lago e si interseca ad alcune ripide viette che si allontanano dal lago portando verso il Sacro Monte (Patrimonio Mondiale dell’UNESCO). Fa parte del comune di Orta San Giulio l’unica isola del lago d’Orta, l’Isola di San Giulio. Su di essa si trova l’omonima Basilica, dalla facciata e dall’esterno romanico mentre l’interno fu rimaneggiato nel XVIII secolo.

 
 




 

Realizzato in Pegaso