Tariffe & Offerte
 


P. E. S. (Parco Educazione Stradale) di Druogno

A due passi dall’Albergo, Il Parco, inserito in un vasto spazio verde, comprende una grande Pista fatta di strade, incroci, rotonde, segnaletiche, attrezzata con biciclette e altri simpatici veicoli a pedale, per esercitazioni pratiche di educazione stradale. E’ un modo innovativo che permette ai nostri bimbi di imparare divertendosi !

Passeggiate a cavallo

La valle è il luogo ideale per tutti gli amanti dell’equitazione. Esistono infatti strutture che offrono passeggiate e trecking a cavallo per tutti i gusti ed età, insieme a servizi di pensione e doma per i vostri cavalli.
I bambini possono divertirsi passeggiando con pony all’ombra della verdeggiante pineta.

Camminare in montagna

Per chi apprezza la montagna le cime della Valle Vigezzo possono offrire sensazioni uniche. Andare per i nostri sentieri e mulattiere è bello sempre: in autunno avanzato o alle soglie dell'inverno prima delle grandi nevicate,in inverno con le ciaspole, in primavera quando la natura si risveglia o in estate quando esplode con i suoi mille colori. Dal fondovalle, terra di castagni, salgono e si estendono fitti boschi di faggi, abeti, pini silvestri, larici, lasciando intravedere qua e là, pascoli, alpeggi, riali con fresche cascatelle, pietraie e cascine che narrano la dura vita del montanaro: il tutto ravvivato da fiori di ogni specie, da frutti del sottobosco, da ricercatissimi Funghi, ed animato da caprioli, cervi, camosci. E dalla sommità delle vette, si spazia su paesaggi affascinanti con orizzonti vastissimi. Nell'incanto del tramonto o alle prime luci dell'alba si può spiare e cogliere il messaggio del silenzio, dell'infinito e ritrovare pienamente se stessi.

Piste ciclabili

La carta dei percorsi ciclopedonali della Val Vigezzo riporta 15 percorsi consigliati di diverso grado di difficoltà che utilizzano in parte piste ciclabili recentemente realizzate in valle e in parte piste agricole o viabilità esistente. Un modo diverso per muoversi agevolmente e in libertà, per una pedalata all'aria aperta alla scoperta della dolcezza del paesaggio e della ricca tradizione artistica.

Parco val Grande

La Val Grande, parco nazionale dal 1992, è l'area selvaggia più vasta delle Alpi.. Qui i raggi del sole penetrano nelle fitte faggete e fanno scintillare le acque cristalline dei numerosi torrenti che attraversano la valle. Un patrimonio naturalistico e storico da incontrare lentamente, camminando, con il gusto di trasformare un'escursione in un “viaggio di scoperta”,anche accompagnati dalle Guide Esclusive ed Ufficiali del Parco.
Il territorio del Parco è compreso in un area di straordinario interesse geologico. Le montagne più caratteristiche della Val Grande, come il Pedum, il Proman, i Corni di Nibbio, la Cima Sasso e la Cima della Laurasca, sono costituite per esempio da rocce molto scure , verdi o nerastre, estremamente dure e resistenti agli agenti atmosferici.. Ma nel Parco troviamo soprattutto le testimonianze del rapporto tra l'uomo e la pietra, utilizzata e lavorata fin dall'antichità come materiale da costruzione. La storia del Parco è anche strettamente legata a quella dello sfruttamento delle Cave di marmo rosa di Candoglia, utilizzate fin dalla fine del XIV secolo per la costruzione del Duomo di Milano

La Grande Traversata delle Alpi (GTA)

è un itinerario escursionistico a livello regionale piemontese, articolato su una rete di sentieri e di posti tappa, cioè di punti d'appoggio intermedi per il pernottamento.
Il percorso complessivo della GTA forma un itinerario di circa 1000 km , un grande trekking delle montagne piemontesi che può essere percorso da sud a nord o viceversa. Sul sentiero base si innestano numerosi percorsi ad anello che consentono di approfondire la conoscenza di una zona in particolare.
Il periodo più indicato per effettuare la GTA va da luglio a settembre: in questo periodo i posti tappa sono tutti aperti e, di norma, non vi è più neve sui passi più elevati. Nei mesi di giugno e ottobre è possibile percorrere dei tratti della GTA ma è necessario informarsi preventivamente circa l'apertura dei posti tappa e, specie in giugno, sulla transitabilità dei valichi.


 
 




 

Realizzato in Pegaso